GALLERIA DELL’IMMAGINE RIMINI
Cinzia Fontanelli
FORMULE
 
Comune di Rimini_ Assessorato alla Cultura_Musei Comunali_Biblioteca Gambalunga
 
Sabato 12 gennaio 2008, alle ore 18,00, alla Galleria dell’Immagine di Rimini, si inaugura una mostra personale di Cinzia Fontanelli dal titolo Formule a cura di Gianni Gori.
 
 
Formule

Cinzia Fontanelli è nata a Firenze, vive e lavora a Ravenna, dove ha frequentato l’Accademia di Belle Arti, diplomandosi in Decorazione; è specializzata in grafica computerizzata e s’interessa di fotografia.
Queste brevi note biografiche servono solo per spiegare che da questa articolata formazione è derivato il suo attuale modo di produrre arte.
Da anni, si avvale di software per l’elaborazione delle immagini che destina all’arte, avendo abbandonato i mezzi classici della pittura; all’inizio utilizzava strumenti e tecniche tradizionali per produrre opere in grado di rappresentare, in termini analogici, stati emozionali del suo passato individuale, evocati dall’incontro con la realtà sensoriale, adesso, invece, avendo acquisito la mentalità di chi si serve dei mezzi multimediali, raccoglie tutto il materiale che ritiene adatto alla nuova opera, senza fare distinzione tra ciò che lei stessa ha prodotto e ciò che, invece, sceglie tra le immagini che ha a disposizione, poi, organizza lo sviluppo della sua messa in scena e con gli strumenti e la metodologia tipica della post-produzione la realizza.
In molti suoi lavori uno dei soggetti è l’artista stessa: collocata in ambienti da lei creati ad hoc, con indumenti minimi, che lasciano scoperte parti del suo corpo perché altri possano investirle – e quindi rivestirle- con i loro pensieri, i loro desideri, il loro fastidio o piacere.
Solitamente l’immagine dell’artista è espressa in termini pittorici: è stata, cioè, elaborata al computer secondo i canoni della tradizione pittorica assimilata nell’ambito dell’esperienza accademica, ma poi a questa si affiancano “Misteriose sequenze numeriche”, “Codici decifratori della formula”, ed allora l’attenzione si sposta da un punto all’altro dell’opera che, per essere abbracciata e colta nella sua complessità, impone allo spettatore un passo indietro: per vedere meglio e cercare di capire.
A debita distanza si individuano i vari segni portatori di senso, ed il loro interagire: è allora che si entra nella trappola che cattura, che porta a pensare senza capire, fino a quando si decide di abbandonarsi al proprio sentito, e solo allora la formula svela il suo segreto.
Alcune opere sono composte da più elementi affiancati, ma anche in questo caso il meccanismo percettivo è lo stesso: non una, ma più parti entrano in circolo insieme, e nel coglierle, nella loro relazione, anche tutte le altre opere esposte diventano una, perché il senso che le accomuna è quello che induce lo spettatore a guardare e a sentirsi dentro.
Per lo spettatore non è sempre facile capire che quando si entra in galleria ciò che s’incontra sono frammenti sentimentali espressi ad arte dall’autore: momenti che si possono isolare e vivere, per un breve tempo ad uno ad uno, caricandoli della partecipazione di chi li guarda, ma quando questo accade si entra nell’emozione collettiva, che l’arte esprime per frammenti, indipendentemente dal fatto che l’autore abbia creato partendo dalla materia grezza oppure, come in questo caso, si sia servito prevalentemente di immagini raccolte dal grande contenitore collettivo, e poi, riorganizzate e trasformate ad arte.
Gianni Gori

Cinzia Fontanelli è nata a Firenze nel 1960. Vive e lavora a Ravenna
dal 1975 dove ha frequentato il Liceo Artistico ed in seguito si è diplomata all'Accademia di Belle Arti della città con una tesi dal titolo "Civiltà Precolombiane. Arte Funeraria e simbologia dei materiali". È Tecnico Progettista e Graphic Web Designer. Si occupa di pittura, installazioni e fotografia digitale elaborata al computer. Recentemente ha progettato e realizzato un portale d'arte dal titolo sognoelektra project art, all’indirizzo sognoelektra.com

 
Inaugurazione sabato 12 gennaio ore 18,00. Aperto tutti i giorni 9,30-12,30/16-19; sabato 10-12; domenica e festivi chiuso. Ingresso libero. Info: 0541.704416.
mail: sognoelektra@yahoo.it

NOTE: mostra virtuale Formule Galleria dell'Immagine Rimini. - le opere presenti in questa pagina sono tratte da una serie di fotografie con elaborazione grafica dal titolo "dedicato".
Link
http://www.exibart.com/profilo/eventiV2.asp/idelemento/49372

 
copyright by sognoelektra 2006-2007-2008 – tutti i diritti riservati -